Skip to content

monasterocarpineto

Home
Mese di marzo PDF Stampa E-mail
Inizia il mese di marzo che ci immette subito alla quaresima con mercoledì delle ceneri.
Mercoledì 6 marzo: il rito delle sacre Ceneri.

Intenzioni del mese di Marzo
L'intenzione Generale per l'Apostolato della Preghiera del Santo Padre per il mese di marzo è la seguente:
- Per le comunità cristiane, in particolare quelle che sono perseguitate, perchè sentano la vicinanza di Cristo e perchè i loro diritti siano riconosciuti.
L'intenzione dei Vescovi:
- Per tutti i papà perchè la vita di san Giuseppe li incoraggi a essere docili ai disegni di Dio Padre.
Per il clero:
Cuore di Gesù sei stato divinamente formato nel grembo di Maria; fa che i tuoi ministri per intercessione di tua Madre
imparino da Te cosa significa "misericordia e non sacrifici".

"Donaci Signore,un cuore puro,
che dal pentimento e dalla mortificazione sia mondato,
che del male tanto conosca quanto basta per fuggirlo,
che in ogni cosa scopra raggi della tua sapienza e della tua bellezza! Paolo VI

Vergine potente fedele dall'inizio alla fine accompagnaci al glorioso traguardo.

In questo mese di marzo avremo le solennità:
- 19 marzo: san Giuseppe, patrono della Chiesa (festa dei papà)
- 25 marzo: Annunciazione a Maria

Signore Gesù,
aiutaci in questo tempo di Quaresima a seguirti con dedizione.
Tutta la Parola ci invita ad essere "santi", perché tu sei santo.
Non ci chiedi cose straordinarie, ma l'ordinario offerto con amore.

Il Levitico ci ricorda alcune cose, ma fondamentali:
- non ruberete
- non userete inganno o menzogna
- non giurerete il falso
- non profanerai il nome del tuo Dio
- non opprimerai il tuo prossimo
- non tratterrai il salario dell'operaio al tuo servizio
- non maledirai il sordo nè metterai inciampo al cieco
- non commetterete ingiustizia nel giudizio
- non andrai in giro a spargere calunnie
- non coverai odio nel tuo cuore contro il tuo fratello
- non ti vendicherai
- non serberai rancore contro tuo fratello

Ma amerai il tuo prossimo e il tuo Dio.
Questo sia il nostro cammino con te, Signore,
alla tua sequela, nell'ascolto della Parola.